17 novembre 2017

Norma Profilo Professionale Sociologo/Sociologa

Il progetto di norma "Attività professionali non regolamentate - SOCIOLOGO -Requisiti di conoscenza, abilità e competenza" è stato approvato dalla Commissione Tecnica (CCT) UNI e a breve verrà pubblicato. 
Ora il Profilo Professionale del Sociologo è normato. Tale norma prevede due livelli professionali denominati: Sociologo di Base e Sociologo Specialista
Inoltre, sono specificati i metodi di valutazione rispetto alle conoscenze, abilità e conoscenze acquisite.
Per quanto concerne la valutazione e convalida dei risultati dell’apprendimento, si ricorda che, ai sensi della Legge 14 gennaio 2013, n. 4, “Disposizioni in materia di professioni non organizzate”, la “certificazione di conformità alla norma tecnica UNI” è in capo agli organismi di certificazione delle persone operanti in conformità alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17024, accreditati secondo il Regolamento Europeo 765/2008.

Nel processo di valutazione dei risultati dell’apprendimento è inoltre possibile tener conto del possesso, da parte del singolo candidato, di attestazioni rilasciate da associazioni professionali iscritte alla Sezione 2 dell’elenco del Ministero dello Sviluppo Economico, ai sensi dell’Art. 2 comma 7 della Legge 4/2013. 

3 novembre 2017

Assemblea Nazionale dei Soci

Sabato 11 novembre 2017 alle ore 11,00 in prima convocazione ed ore 12,00 in seconda convocazione c/o Associazione Balduina Club, Via Ugo de Carolis 47-49 , Roma (zona Balduina), si terrà l'Assemblea Nazionale dei Soci.


9 ottobre 2017

Corso: Tecniche qualitative on line, il Bullettin Board

Si terrà a Roma il giorno 24 novembre 2017, ore 9,00/18,00 presso Associazione Balduina Club il Corso di tecniche qualitative on line: Bullettin Board. per maggiori informazioni cliccare sulla locandina. Modalità di pagamento e modulo potranno essere richiesti a: segreteria@societaitalianasociologia.it

30 settembre 2017

Seminario La Cultura dell'Accoglienza a Taranto

LA CULTURA DELL’ACCOGLIENZA:
DALL’ETICA DEL DIRITTO ALLA SALUTE ALLA DEONTOLOGIA DELL’INFORMAZIONE GIORNALISTICA

3 OTTOBRE 2017 DALLE ORE 15,00 ALLE ORE 19.00
                               4 OTTOBRE 2017 DALLE ORE 09.00 ALLE ORE 13,00




“La cultura dell’accoglienza: Dall’etica del Diritto alla Salute alla Deontologia dell’Informazione Giornalistica” è il titolo dell’evento formativo che si terrà nell’Auditorium del Padiglione Vinci- P.O. SS. Annunziata -Taranto
Seminario  rivolto a 40 giornalisti, 40 operatori socio-sanitari, si parlerà del diritto alla salute e dei servizi sanitari garantiti agli immigrati. Parallelamente il seminario approfondirà l’aspetto etico legato all’accoglienza.
L’incontro, oltre ad essere un momento formativo, ha in animo di rappresentare un tributo alle tante vittime del mare, che sempre più spesso sono oggetto di cronaca difficile da leggere e difficile da raccontare.

Non è, infatti, casuale la scelta della giornata di apertura del seminario. Quattro anni fa proprio il 3 ottobre, a mezzo miglio dalla costa di Lampedusa un’imbarcazione carica di migranti affondava.

Comunicazione alla Regione Puglia sulla inadeguata collocazione della figura del Sociologo


Sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 100 del 24-8-2017 veniva pubblicato l'Avviso pubblico per la selezione delle risorse umane (giusta Determinazione del Dirigente Sezione Inclusione Sociale Attiva e Innovazione delle Reti Sociali 21 agosto 2017, n. 544) da inserire in attività temporanee ed eccezionali da svolgere presso gli uffici degli Ambiti territoriali Sociali dedicate alla gestione delle misure SIA e RED; il reclutamento, per complessive 229 unità cat. D e 31 unità cat. C, prevedeva in forma residuale la figura del sociologo, per cui la Società Italiana di Sociologia, quale organismo di rappresentanza scientifico-professionale dei sociologi italiani, ha ritenuto di esprimere il proprio disappunto per il mancato riguardo nei confronti della nostra professione, da sempre riconosciuta di elevata competenza nel campo delle politiche sociali; pertanto la comunicazione inviata, oltre a richiedere una maggiore attenzione nei confronti della nostra professione, mira ad ottenere una eventuale modifica della Determinazione Dirigenziale assunta e del successivo Avviso pubblico, in termini di maggiore peso, di quello di fatto assegnato ai sociologi, in termini quantitativi e qualitativi.
La Società Italiana di Sociologia, nel rivendicare la specificità della professione sociologica invita ad assumere ogni iniziativa utile a verificare il ruolo che svolgono i sociologi in tutte le regioni italiane nell'ambito della programmazione, progettazione delle politiche sociali, costruzione di azioni d’intervento indirizzate a contrastare le povertà, costruzione di percorsi multidisciplinari mirati a produrre ottimali risultati nell’inserimento lavorativo di soggetti fragili. Competenze specifiche e peculiari del sociologo professionista e non di altre professionalità che pur operando nel sociale e utilizzando anche metodiche specifiche della formazione sociologica, di fatto svolgono ruoli assai differenti e non sovrapponibili con la figura del sociologo.  

Negli ambiti dove il sociologo è stato utilmente inserito, esso ha sempre operato rapportandosi, in equipe, ad altre professionalità che operano nel sociale: assistenti sociali, educatori, psicologi dando un elevato contributo per condurre azioni maggiormente incisive capaci di produrre ottimali risultati.
Riteniamo che lo spazio ad essi riservato sia limitativo e non rispettoso dei pesi assegnati ad altre professionalità, in molti casi già presenti nei Servizi Sociali dei Comuni e degli Ambiti territoriali. Professionalità che pur dovendo essere rafforzate in termini quantitativi per numero di presenze negli Ambiti territoriali di Zona e nei Comuni non necessariamente devono esserlo a scapito di altre professionalità quale quella del Sociologo indicata in numero assai esiguo.
Riteniamo che la professionalità del sociologo meriti rispetto e attenzione quanto quella di altre professionalità a cui la Regione Puglia in questi anni ha riservato ampi spazi nel campo sociale e delle politiche attive del lavoro. 
Riteniamo che sia necessario e doveroso il suggerimento che altrettanta attenzione debba essere prestata ai Sociologi che per formazione, competenze e abilità possono portare valore aggiunto alle politiche di welfare regionali.



6 settembre 2017

Concorso Azienda Sanitaria Locale di Matera


Tipologia
Concorso
Tipologia Contratto
Assunzione
Posti
1
Fonte:
Sintesi:
AZIENDA SANITARIA LOCALE DI MATERA Concorso (Scad. 21 settembre 2017) Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato, di un posto di collaboratore tecnico professionale - sociologo, ...
Ente:
ASM - AZIENDA SANITARIA LOCALE DI MATERA
Regione:
BASILICATA
Provincia:
MATERA
Comune:
MATERA
Data di pubblicazione
22-08-2017
Data Scadenza bando
21-09-2017


AZIENDA SANITARIA LOCALE DI MATERA
Concorso (Scad. 21 settembre 2017)
Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato, di un posto di collaboratore tecnico professionale - sociologo, categoria D.

In esecuzione della deliberazione n. 681 del 13 luglio  2017,  ai sensi del decreto legislativo  n.  165/2001  e  s.m.i.,  del  decreto legislativo n. 502/1992 e s.m.i. e del decreto del  Presidente  della
Repubblica n. 220/2001 e s.m.i., e' indetto  concorso  pubblico,  per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato, di un  posto di collaboratore tecnico professionale - sociologo, categoria D.
Le domande di ammissione, redatte su carta  semplice  secondo  lo schema allegato  all'avviso,  corredate  dai  documenti  previsti  ed indirizzate al direttore generale dell'Azienda  sanitaria  locale  di Matera - via Montescaglioso - 75100 Matera, devono essere  presentate dalla data di pubblicazione  del  presente  estratto  nella  Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª  Serie  speciale,  entro  il trentesimo giorno successivo.
Il testo integrale dell'avviso, con la precisazione dei requisiti e  delle  modalita'  di  partecipazione,  e'  stato  pubblicato   nel Bollettino ufficiale della Regione Basilicata n.  26  del  16  luglio 2017, parte II.
Per  ulteriori  informazioni  rivolgersi   all'ufficio   concorsi dell'Unita'  operativa  gestione  risorse  umane,  telefonando,   dal lunedi' al venerdi', dalle  ore  11,00  alle  ore  13,00,  ai  numeri
0835.253543-44 o scrivendo ai seguenti recapiti:
e-mail ufficioconcorsi@asmbasilicata.it
L'avviso  sara'  consultabile  nel   sito   internet   aziendale: www.asmbasilicata.it